+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: LIQUORE DI FIORI D'ACACIA

  1. #1
    Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    LocalitÓ
    Cremona
    Messaggi
    411

    LIQUORE DI FIORI D'ACACIA

    Continuo la serie liquori come promesso. Tenuto conto dell'abbondanza di questi fiori in questo periodo vi suggerisco questa ricetta.

    INGREDIENTI:
    -200 gr. di fiori di acacia
    -500 gr. di zucchero
    -1 litro di alcool puro
    -2 cucchiai di miele di acacia
    - 1 litro di acqua

    Sgranare i fiori che si presentano a grappoli. In un vaso di vetro capiente e alternare a strati fiori e zucchero. Lasciare riposare 48 ore poi unite l'alcool e i 2 cucchiai di miele. Chiudere e lasciare in infusione fino a quando lo zucchero non si Ŕ completamente sciolto. A questo punto unire l'acqua e filtrare il tutto per liberarlo dai fiori e dai residui. Imbottigliare e gustare dopo almeno 3 settimane.
    Ecco i fiori d'acacia:

    "Ogni bambino cresce per nove mesi nel ventre della sua mamma, per tutta la vita nel cuore dei suoi genitori!"
    http://img139.imageshack.us/img139/292/paola.gif

  2. #2
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    367

    Re: LIQUORE DI FIORI D'ACACIA

    Questa ricetta mi ha fatto venire in mente che nella trattoria dove spesso vado a pranzo il sabato in questo periodo fanno sempre le frittelle con i fiori d'acacia... che sono buonissime, ma non mi hanno mai dato la ricetta
    Paola, tu ne hai mai sentito parlare di queste frittelle? (mi sa che sabato mi inginocchiero' davanti alla cuoca sperando di intenerirla)
    E soprattutto, dove li trovo i fiori d'acacia a Milano?
    Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno Ŕ esserci seduto accanto e sapere che non lĺavrai mai

  3. #3
    Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    LocalitÓ
    Cremona
    Messaggi
    411

    Re: LIQUORE DI FIORI D'ACACIA

    Io non ho ricette precise, quando le preparo faccio ad occhio. In base alla quantitÓ di fiori che ho raccolto. I fiori si possono usare sia interi, con il loro grappoletto e quando si mangiano si prendono dal "picciolo", che staccati dallo stesso. Io preparo una pastella con tre uova, circa 4-5 cucchiai di farina, un pizzico di sale ed il latte necessario per raggiungere la consistenza desiderata. Se i fiori sono interi li immergo nella pastella, li scolo, li friggo e poi cospargo di zucchero. Se, invece, li ho staccati dal grappoletto, li mischio con la pastella e faccio le frittelle prendendo il composto a cucchiaiate per friggendolo. Una volta fritte le cospargo di zucchero.
    Spero di essere stata chiara. Si possono mettere i fiori a macerare precedentemente per 30 minuti in liquore dolce scolare e mettere nella pastella.
    "Ogni bambino cresce per nove mesi nel ventre della sua mamma, per tutta la vita nel cuore dei suoi genitori!"
    http://img139.imageshack.us/img139/292/paola.gif

  4. #4
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    367

    Re: LIQUORE DI FIORI D'ACACIA

    Grazie mille Paola, sei stata chiarissima!
    Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno Ŕ esserci seduto accanto e sapere che non lĺavrai mai

  5. #5
    Junior Member L'avatar di Elený
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    1

    Red face CuriositÓ

    Ciao Paola, ho fatto questo profumatissimo liquore, ma dopo averlo filtrato tante volte, inizialmente rimane opaco, poi diventa limpidissimo ma appaiono delle "nuovlette" verdi galleggianti.... Ŕ normale? l'ho filtrato con le garze sterili! Consigli??
    Grazie mille!

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB Ŕ Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] Ŕ Attivato
  • Il codice HTML Ŕ Disattivato