400 g di fontina piemontese (quella dolce, per intenderci)
40 g di burro,
200 ml di latte,
4 tuorli
sale.

In una terrina, lasciare la fontina immersa nel latte per tre ore quindi sgocciolarla bene e metterla in un pentolino dove avremo precedentemente sciolto il burro.
Mescolare bene il tutto a bagnomaria caldo finchŔ il composto risulti cremoso ma non filante.
Per ultimo aggiungere i tuorli e il sale e mescolare ancora.
Servire la fonduta calda con crostini di pane o con una bella polenta fumante.